Meteo
 


Spettacoli

Festa del Cinema al via tra mascherine e streaming

Festa del Cinema di Roma

ROMA Aspettando l'anteprima di “Mi chiamo Francesco Totti” prevista per domani (l'ex capitano giallorosso propbabilmene non ci sarà, visto il recente lutto che lo ha colpito), la XV Festa del Cinema si apre sotto una malinconica pioggia d’autunno, con qualche raggio di sole che la settima arte regala, tra volti coperti da mascherine d'ordinanza.

Così, all’Auditorium la kermesse dell’era Covid va con l’anteprima del cartoon  “Soul”, diretto da Pete Docter, che riceve il Premio alla Carriera. «Credo che con l’animazione abbiamo la grande opportunità d’indagare temi profondi in modo divertente» dice il regista premio Oscar, collegato in streaming col Festival, presentando il suo film.

«L’idea? Mi è venuta osservando i miei figli, era chiaro sin dal primo giorno che carattere avessero, e mi son chiesto: com’è possibile? Ho immaginato un luogo in cui alle anime vengono attribuiti interessi e caratteristiche. Alla Pixar è importante qualcosa che interessi davvero, perché un film richiede anni: per Soul mi aspetto un pubblico molto articolato».
Sul lato esistenziale «archiviato il successo di Inside Out, mi son chiesto: di meglio che potrò fare? E che sto facendo della mia vita? Qual è il modo migliore per trascorrere il mio tempo? Da qui la riflessione sulle anime». 

E vivendo in tempi pandemici: «La cosa curiosa – prosegue Docter – è che il film è nato 5 anni fa, ma molti elementi emotivi, a partire dall’importanza delle cose del quotidiano che usiamo ignorare, si riflettono nel lockdown, vi è un senso spirituale». Sulla decisione di Disney di saltare la sala (in Italia era atteso il 19 novembre, e su Disney+ il 25 dicembre), dice: «È stata una sorpresa, ma ora siamo felici perché crediamo Soul debba uscire prima possibile e non si poteva fare altro con l’aumento dei casi Covid».

Oggi riflettori suL regista Steve Mcqueen: prima la proiezione di “Small Axe” (serie antologica di 6 episodi, ciascuno incentrato su una storia diversa, ambientata a Londra tra il 1968 e il 2014). Alla Festa arriva “Red, White and Blue” della serie diretta da McQueen che poi sarà protagonista dell’Incontro (ore 17, Sala Sinolpoli, info e programma completo della Festa del Cinema di Roma su www.romacinemafest.it).

 

 

ORIETTA CICCHINELLI
 

Articoli Correlati
Spettacoli
Calamity