Meteo
 


Fatti&Storie

Covid, nuova stretta sulle mascherine

ROMA CORONAVIRUS

ROMA Il Lazio raggiunge un nuovo picco di contagi da Coronavirus: 265 nelle ultime 24 ore (mai così alto), 151 dei quali in provincia di Roma, a cui si aggiungono cinque decessi legati alla malattia registrati ieri (mentre i guariti accertati nella stessa giornata sono 65). Preoccupa che il valore Rt, l’indice di contagiosità legato al Covid questa settimana sia arrivato a 1,09, oltre la soglia dell’1%.

Cifre che stanno spingendo la Regione verso un provvedimento che stabilisca l’utilizzo obbligatorio delle mascherine 24 ore su 24, e non solo dalle 18 in poi come da disposizioni nazionali.

«Stiamo valutando se estendere l’obbligo della mascherina, all’aperto e al chiuso. Io tendenzialmente sono favorevole ad adottare tutte le misure di prevenzione che salvaguardano scuole e luoghi di lavoro. Non servono solo nuove regole ma spirito di responsabilità individuale nei comportamenti, anche a casa e anche tra amici. Siamo preoccupati? Io non ho mai smesso di esserlo. Durante l’estate c’è stato chi ha dato messaggi sbagliati». Queste le parole del governatore del Lazio Nicola Zingaretti, a margine del Festival delle Città a piazza San Salvatore in Lauro.

«Bisogna mantenere alta l’attenzione, soprattutto nel rispetto del distanziamento sociale. Occorre fare attenzione soprattutto alle cerimonie, alle feste e a tutto ciò che porta ad un abbassamento dei livelli di attenzione», ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

I contagi nei licei
L’aumento di contagi è ripreso con la riapertura delle scuole e di molte attività. Il liceo classico Manara, a Monteverde, ha chiuso in via precauzionale dopo aver riscontrato sette casi di positività ai test antigenici disposti dalla Regione nelle scuole. Ora si attendono i tamponi molecolari, che stabiliscono con più efficacia se si tratti di falsi positivi. Intanto nelle due sedi del liceo Russel, all’Appio sono 16 gli studenti risultati positivi: chiuse e sanificate le relative aule, sono ora in quarantena gli alunni delle classi coinvolte.

Articoli Correlati
Fatti&Storie