Meteo
 


Sport

L'Inter riparte Colarov ad Appiano

Calcio

MILANO. È partita ufficialmente oggi la stagione 2020/2021 dell'Inter inizia con il raduno dei nerazzurri ad Appiano Gentile. All’appello mancavano i giocatori impegnati nelle rispettive nazionali, mentre i presenti si sono sottoposti ai tamponi nel rispetto dei protocolli anti Covid. Oltre all’allenatore Antonio Conte, presenti ad Appiano anche l'amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Piero Ausilio. Alcuni tifosi hanno atteso i giocatori fuori dai cancelli del centro sportivo. La scorsa settimana si erano sottoposti a tampone alcuni giocatori rientranti dai prestiti, i nuovi acquisti e chi doveva svolgere un lavoro personalizzato. In particolare Nainggolan, Dalbert, Radu, Vecino, Hakimi, Vagiannidis. Tamponi risultati tutti negativi. De Vrij e Bastoni sono rientrati in anticipo dai ritiri delle rispettive nazionali per lievi infortuni. 

Intanto sarà una settimana cruciale per il mercato dei neroazzurri: oggi è arrivato Aleksandar Kolarov: Il giocatore si sottoporrà alle visite mediche tra oggi e domani. Finite le formalità, la firma sul contratto: la Roma dovrebbe incassare circa 1,5 milioni di euro più bonus, mentre il giocatore dovrebbe siglare un contratto annuale (con opzione per una seconda stagione) da circa 3 milioni. Esterno serbo, classe 1985, Kolarov ha iniziato la carriera in patria, vestendo poi le maglie di Lazio (dal 2007/08 al 2009/10), Manchester City (dal 2010/11 al 2016/17) e Roma. Nelle tre stagioni in giallorosso, ha disputato 132 partite mettendo a segno 19 reti. Intanto cresce l’attesa anche per l’arrivo di Arturo Vidal che potrebbe sbarcare a Milano già nelle prossime ore. Per mercoledì la rosa dovrebbe essere completa e si entrerà nel vivo degli allenamenti.

Articoli Correlati
Sport