Meteo
 


Fatti&Storie

RS debutta al cinema con documentario su Murano

DOCUMENTARI

RS Productions debutta nel mondo del cinema con il documentario Vitrum, nelle sale cinematografiche il 24, 25 e 26 agosto, diretto dal giovane e talentuoso regista Giovanni Fortunato. Vitrum è interamente focalizzato su storia e attualità di una delle eccellenze manifatturiere italiane più famose nel mondo, la produzione vetraria, da cui il titolo. Girato quasi interamente nello splendido contesto dell’isola di Murano, nella laguna veneta, il documentario rappresenta in maniera suggestiva scenari e protagonisti dell’arte italiana del vetro, unica ed inconfondibile, la cui origine risale al lontanissimo XIII secolo.

Vitrum rivela non poche lezioni e suggestioni alte dell’arte cinematografica, tra l’altro nell’abilissimo uso della temporalità e del montaggio, sorta di “macchina del tempo” in grado di trasferirci “magicamente” dalle remote leggendarie immagini della Siria di 7000 anni a. C. agli scenari storici, e da questi a quelli attuali. Il tutto trascorrendo continuamente tra suggestioni visive e partecipate testimonianze di studiosi e protagonisti. Come ogni buon prodotto della comunicazione creativa, Vitrum coinvolge lo spettatore al punto da indurre una modificazione del rapporto con quanto rappresentato: il vetro passa da trascurata materia della quotidianità a oggetto di nuova attenzione mentale e sensoriale.

La storia della produzione muranese si colloca inizialmente nelle stanze del Museo del Vetro di Murano e nella storia di Venezia, passa poi alle informazioni scientifiche e tecniche, con dimostrazioni dal vivo, all’interno della più antica fornace ancora in attività, quella della famiglia Seguso. Il “viaggio” continua poi nelle sale dell’Accademia del Vetro di Murano, istituzione scolastica finalizzata alla trasmissione delle tecniche di lavorazione del vetro, che consente agli allievi di diventare maestranze in grado di dare continuità a questo affascinante mondo. Il percorso si conclude, nel contesto della Fondazione Cini, con una intervista al professore Luca Massimo Barbero, celebre storico e critico d’arte, che tra l’altro arricchirà il racconto con i retroscena di alcune collaborazioni di maestri dell’arte visiva, che hanno contribuito a dare respiro internazionale alla produzione muranese.

Il documentario costituisce la prima opera cinematografica interamente prodotta e distribuita da RS Productions. Per la sua realizzazione – avvenuta nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti - la società si è avvalsa di uno staff tecnico composto da professionisti giovani, competenti e dinamici, che hanno apportato un significativo valore aggiunto di una forma innovativa al prodotto.

RS Productions Srl è specializzata nella produzione e distribuzione di prodotti multimediali e cinematografici. La società è tra l’altro proprietaria della casa editrice Web Magazine Makers, che ha in licenza le storiche riviste “Rolling Stone” e “Variety” per l’Italia, e opera attraverso studi e tecnologie avanzate di produzione audiovisiva, grazie ai quali è in grado di realizzare innovativi progetti cross-mediali. RS productions tornerà comunque presto al cinema con ulteriori progetti tutti italiani, girati ed ultimati in questi mesi, sempre nel rispetto delle norme anti-contagio diffuse dal governo nazionale.

Articoli Correlati
Fatti&Storie