Meteo
 


Sport

La Juve resiste al Sassuolo: 3-3

Campionato

CALCIO La Juve se la vede brutta, ma esce dal Mapei Stadium con un pareggio (3-3) che le permette di fare un altro passettino verso lo scudetto. Splendido però il Sassuolo, capace di rimontare dallo 0-2 e di portarsi addirittura in vantaggio, prima di essere raggiunto da Alex Sandro e di sfiorare il 4-3 con Traorè, Boga e Bourabia.

Match stranissimo, dominato dalla Signora nei primi minuti: Danilo e Higuain illudevano i campioni d’Italia, i quali però venivano poi presi a pallate come già contro l’Atalanta. Djuricic nel primo tempo, Berardi e Caputo nella ripresa ribaltavano il mondo. Incredibilmente ma non troppo. E se Ronaldo restava a secco, altrettanto non faceva Ciccio Caputo, giunto al gol numero 17 del suo meraviglioso campionato: lo scorso anno erano stati 16 a Empoli, il che dovrebbe per lo meno invitare il ct azzurro Mancini a dargli un’occhiata da vicino. Per la Juve, insomma, serata strana: troppi i gol presi anche stavolta (9 nelle ultime tre partite), decisamente insufficiente la capacità di controllare la partita nonostante un vantaggio rassicurante. Soprattutto in vista della Champions, Sarri dovrà insomma restituire solidità a una squadra che, quando attaccata, fa fatica: ieri l’allenatore bianconero ha anche ripresentato Chiellini, che non giocava titolare dal 22 febbraio e che ha mostrato evidenti limiti di condizione prima di chiedere il cambio all’intervallo.

Lunedì sera, allo Stadium, Juve-Lazio, altra serata di gala: difficile che lo scudetto torni in ballo, ma mai dire mai.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport