Meteo
 


Fatti&Storie

Mose, prova generale per le dighe mobili

Venezia

VENEZIA Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dalla "control room" nell'isola artificiale del Lido, ha premuto il pulsante che dà il via alla prova generale di innalzamento delle paratoie del Mose. Tutte le 78 dighe mobili entreranno in funzione in circa un'ora. 

«Questa non è una cerimonia di inaugurazione, non siamo per una passerella, siamo per un test. Il governo vuole toccare con mano e verificare l'andamento dei lavori - lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando in occasione dell'innalzamento delle paratoie del Mose, a Venezia. «Questo Mose va completato e dobbiamo fare in modo che il prossimo autunno-inverno ci sia uno strumento di salvaguardia", ha aggiunto il premier. 

«Il nostro è un approccio laico e pragmatico. Quest'opera ha attirato tante critiche, è stata avversata e auspicata. Un'opera rallentata nell'esecuzione, su cui si sono addensati episodi di malaffare che ne hanno compromesso il completamento. Episodi deprecabili, non dobbiamo dimenticare nulla".

Articoli Correlati
Fatti&Storie
Italia viva critica