Meteo
 


Motori

Mercedes, si rinnova il sistema multimediale

Auto

AUTO Lo porterà al debutto la settima generazione dell’ammiraglia Mercedes, la nuova Classe S. Ma nell’attesa il costruttore tedesco ha anticipato come cambierà il sistema multimediale MBUX introdotto per la prima volta sulla Classe A. La prima novità del nuovo MBUX è che si controlla da un schermo tattile di 12,8” posto in verticale al centro della console, ritenuto più intuitivo e facilmente raggiungibile dai tecnici Mercedes. Il display è di tipo oled, la medesima tecnologia utilizzata per gli schermi degli smartphone e dei tv di ultima generazione. Il sistema MBUX è concepito per funzionare con la voce: pronunciando Hey Mercedes, il sistema si attiva e consente ai passeggeri di regolare la temperatura dell’aria, cambiare canzone o connettersi ad Internet.  La frase Hey Mercedes è richiesta per attivare il sistema e impartire i comandi più complessi, ma diventa non più indispensabile per i semplici comandi: quando si riceve una telefonata, la si può accettare dicendo rispondi, anziché Hey Mercedes, rispondi, come per l’MBUX di prima. Per ridurre al minimo le distrazioni alla guida, oltre ad aver eliminato molti comandi fisici nella plancia, il nuovo sistema dispone di una funzionalità Interior Assist che sfrutta le telecamere nel soffitto dell’abitacolo e l’intelligenza artificiale per assistere il guidatore. La nuova Classe S monterà anche un secondo schermo con immagini in tre dimensioni per migliorare la lettura. Ci sono poi due nuovi head up display che proiettano informazioni alla base del parabrezza per non far distogliere chi è alla guida lo sguardo dalla strada per scorgerle. C.Ca.

Articoli Correlati
Motori