Meteo
 


Fatti&Storie

Turismo: negli hotel scatta il tre per uno

TORINO

Regione Promuovere il Piemonte con voucher per pagare una notte e godersene tre. È la campagna nazionale di comunicazione integrata per valorizzare la singolarità della regione e attrarre turisti durante l’estate, per cui Regione Piemonte e l’Europa hanno messo in campo 40 milioni di euro. L’offerta è valida per hotel, b&b, campeggi, alloggi e agriturismi, con ulteriore sconto per servizi collegati. La distribuzione dei voucher, per 5 milioni di euro, va di pari passo con la nuova campagna di promozione. Per il presidente  Alberto Cirio, infatti, non ci sono dubbi che «dall’autunno siamo certi che riprenderanno i viaggi, torneranno gli stranieri da lontano. L’emergenza è l’estate, vogliamo fare in modo che le strutture turistico-ricettive possano lavorare e superare questi mesi difficili».

Anche perché, stando agli studi, infatti, risulta che un italiano su 4 è interessato al Piemonte, soprattutto a visitare il cuore della regione. Torino, la Val di Susa, Bardonecchia e Sestriere, poi le Langhe, Valli del Roero, il Cuneese. «È importante la comunicazione, far sapere che qui si sta bene e non ci sono malati. I dati sono molto confortanti», le parole del vicepresidente Carosso. Ai turisti vengono offerte immagini evocative ma anche «percorsi studiati di gastronomia, arte, cultura, patrimoni dell’Unesco», ha sottolineato l'assessore regionale al Turismo Poggio.

«Abbiamo studiato un meccanismo che permettesse un ritorno alla normalità - aggiunge Cirio -. Bisognava incentivare  le persone a venire nella nostra  Regione e l’unica via era far si che i clienti ottenessero un risparmio». Cristina Palazzo

Articoli Correlati
Fatti&Storie
Bonus partite Iva