Meteo
 


Fatti&Storie

Coronavirus, sospesi i voli dal Bangladesh

Roma

ROMA È massima l’allerta della Regione e delle autorità sanitarie per l’impennata di contagi da Coronavirs provenienti dal Bangladesh. In sole 24 ore se ne sono registrati 36, tutti a bordo del volo speciale arrivato ieri pomeriggio da Dacca, su un totale di 224 passeggeri. Fino a oggi sono in tutto 77 i cittadini del Paese asiatico risultate positivi.

Cifre che hanno spinto la Regione a chiedere la sospensione dei voli da Dacca, subito accolta dal ministro della Salute Roberto Speranza. Le persone  positive ai test organizzati all’aeroporto Leonardo da Vinci sono state sistemate presso il Covid Center allestito a Casal Palocco. Per gli altri passeggeri è stato disposto l’isolamento domiciliare, ove possibile, o in strutture alberghiere appositamente organizzate. Nel frattempo la Asl Rm 2 ha organizzato per la comunità bengalese di Roma test drive in dal lunedì al venerdì presso la struttura Santa Caterina delle Rose a largo Preneste, dalle 9 alle 18, e in piazza della Marranella e via degli Eucalipti il sabato e la domenica. 

A parte il caso del volo e speciale, ieri il Lazio ha tirato un sospiro di sollievo: cinque  i casi registrati, quattro dei quali a Roma. Di questi due sono cittadini bengalesi, ricollegabili a voli provenienti da Dacca dei giorni scorsi. Un altro caso proveniente dall’estero riguarda una donna indiana, che era già in autoisolamento.

 

Articoli Correlati
Fatti&Storie
Bonus partite Iva