Meteo
 


Fatti&Storie

Morricone, il mondo piange il Maestro

Ennio Morricone

LUTTO L’Italia e il mondo piangono la morte del maestro Ennio Morricone. «Scompare un grande artista europeo» dice Eric Mamer portavoce della Commissione Europea. Mentre il premier spagnolo, Pedro Sanchez, è tra i primi leader internazionali a porgere le sue condoglianze alla "famiglia" e agli "amici" ricordando il «Compositore e direttore d’orchestra, quest’anno ha ricevuto il premio Principessa delle Asturie per le Arti».

Mentre per il nostro presidente Sergio Mattarella: «La scomparsa di Ennio Morricone ci priva di un artista insigne e geniale. Musicista insieme raffinato e popolare, ha lasciato un’impronta profonda nella storia musicale del secondo Novecento. Attraverso le sue colonne sonore ha contribuito grandemente a diffondere e rafforzare il prestigio dell’Italia nel mondo».

Su Twitter Giuseppe Conte: «Ricorderemo sempre, con infinita riconoscenza, il genio artistico del Maestro Ennio Morricone. Ci ha fatto sognare, emozionare, riflettere, scrivendo note memorabili che rimarranno indelebili nella storia della musica e del cinema».

«Grazie di tutto, Maestro» posta sui social la As Roma per ricordare Morricone, sfegatato tifoso dal cuore giallorosso.

Lo piange il mondo dello spettacolo: dal cinema alla musica.
«Ennio, Ennio,Ennio ... Ciao. Grazie. Grazie per tutti i grandi viaggi». Questo l’addio al compositore che l’attore Russel Crowe ha scritto in italiano su Twitter.

«Era un grande amico, era un ragazzo ciociaro, molto dotato. Sapere della sua morte per me è stato un grande dolore. Ha lasciato un immenso vuoto nel mondo della musica». Così Lina Wertmüller. Morricone oltre ad essere stato un grande amico della Wertmüller compose per lei le musiche del suo 1° film “I basilischi”, uscito nel 1963.

«Viva Ennio Morricone. La musica assoluta. Un abbraccio infinito. R.I.P.». Twitta Zucchero, mentre Claudio Baglioni sui social posta:

«Ennio caro, quanti regali di musica e poesia ci hai fatto. La tua arte magnifica, potente e sensibile è unica e resta per sempre con noi. Mancherai al bene di tantissimi e al mio. Io che ho avuto l’onore e il privilegio di conoscerti e lavorare con te, ti mando un saluto e mi firmo come ti piaceva chiamarmi
Audio Bagliori».

«Uno dei più grandi compositori del mondo, Ennio Morricone, che io ho sempre amato per la potenza della sua Arte. Ogni suo brano rimane una pietra miliare nella storia della musica. E il brano che subito mi viene in mente in questo preciso istante, mentre lo immagino nello splendore del suo prossimo cammino, è Your Love” scrive su Instagram Adriano Celentano.

«We All Love Ennio Morricone: il titolo dell’album-tributo nel 2007, cui ho avuto l’onore di partecipare, bene esprime il sentimento di gratitudine e affetto dell’intero universo artistico per il grande compositore, orgoglio d’Italia". Andrea Bocelli, commenta così, sul proprio profilo Instagram, la morte di Ennio Morricone, postando una foto col Maestro.

"Giù il cappello davanti al maestro" così su twitter Luciano Ligabue.
E Il Volo su Instagram (postando una storia in cui, diretti da Morricone, in un video, intonano un brano insieme): «La musica oggi ha subito una grande perdita, ma nulla di ciò che hai creato verrà dimenticato. Grazie di tutto, Maestro».

«Grazie di tutto Ennio». È il lapidario omaggio del rapper e produttore discografico Marracash, in un tweet.

«Grazie Maestro Morricone. Ricorderò sempre la tua ironia e la tua intelligenza acuta, oltre ad esserti infinitamente grato per le emozioni che hai regalato a tutti noi. Ci mancherai». Lo ha scritto in un tweet il ballerino Roberto Bolle.

ORIETTA CICCHINELLI

 

 

Articoli Correlati
Fatti&Storie
Italia viva critica