Meteo
 


Sport

Zampata del Milan verso l'Europa

Campionato

CALCIO Vittoria pesantissima in chiave europea per il Milan che, senza Ibra, s'impone 2-0 contro la Roma grazie al gol del solito Rebic e al rigore (concesso per un Theo Hernandez falciato da Smalling) di Calhanoglu. Rossoneri che si portano a -6 proprio sugli avversari di giornata. Non una gara emozionante, ma negativa in particolare per la squadra di Fonseca, apparsa molto stanca e incapace di costruire reali occasioni da gol. Una sola ne è capitata sulla testa di Dzeko, fallita però dal bosniaco incredibilmente, da pochi passi, con il portiere milanista immobile. I giallorossi si sono resi pericolosi solo nel primo tempo, poi sono calati nella ripresa dove non si sono mai fatti vedere dalle parti di Donnarumma.

Pioli raggiante. A Dazn dice: «Abbiamo vinto con merito perchè siamo stati squadra dall’inizio alla fine, con idee chiare, compattezza e generosità. Siamo soddisfatti, da tempo volevamo battere un avversario forte: la vittoria è arrivata con merito. I risultati sono andati male con le prime ma non le prestazioni, siamo stati al di sotto solo con l’Atalanta». Fonseca non cerca giustificazioni: «Penso che abbiamo fatto una buona partita nel primo tempo. Nella ripresa dopo 10’ il Milan ci ha pressato più alti. Poi abbiamo regalato la partita con una situazione simile a quella della Samp. Erano più freschi di noi».

METRO

Articoli Correlati
Sport