Meteo
 


Fatti&Storie

Covid, sono solo otto i nuovi casi positivi

Roma

ROMA Otto nuovi casi in tutto il Lazio, concentrati nella sola provincia di Roma. È confortante il bolletino registrato ieri sull’andamento del Covid-19 nella regione. Tre delle otto persone positive sono correlate al focolaio che si è verificato presso il San Raffaele Pisana, mentre un quarto è legato al cluster rilevato nei gironi scorsi presso l’istituto religioso Teresianum all’Aurelio. È invece definitivamente “estinto” il focolaio nato nello stabile occupato alla Garbatella: la seconda verifica con i tamponi non ha registrato alcun caso positivo.

Mentre il Lazio e la Capitale sembrano tornare alla normalità, ieri L'ambasciatore Usa in Italia, Lewis M. Eisenberg, ha offerto 100 pasti agli operatori sanitari dell’Istituto Spallanzani, in prima fila nella lotta alla pandemia. Lo ha fatto recandosi di persona nell’ospedale, accolto dal ministro della Salute Roberto Speranza e dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti, insieme ai vertici dell’Istituto. La cerimonia anticipa di pochi giorni le celebrazioni del 4 luglio, Festa nazionale degli Stati Uniti.

Anche l’ospedale militare del Celio sta lavorando per abbattere i rischi di contagio, sperimentando speciali luci a led in grado di abbattere del 99,8% la presenza del virus sulle superfici, sanificando così qualsiasi tipo di ambiente.

Le pensioni alle Poste
Per venire incontro alle esigenze degli anziani ed evitare assembramenti le Poste Italiane hanno anticipato già a oggi la possibilità di riscuotere le pensioni di anzianità (tradizionalmente corrisposte il 27 giugno). Inoltre sono stati potenziati i servizi all’utenza: in tutta la provincia salgono a 214 gli uffici postali aperti in città, 112 dei quali a turno continuato fino alle 19.05, e sono 70 quelli abilitati a consentire l’ingresso in sala al pubblico.

Articoli Correlati
Fatti&Storie