Meteo
 


Sport

Petrachi «sospeso» Tempesta alla Roma

Calcio

CALCIO Non un licenziamento. Ma una sospensione: è quella che, «con effetto immediato», l’as Roma ha comunicato al suo direttore sportivo. Ora la guida del club passa a Guido Fienga, il Ceo, in attesa che la casella venga occupata stabilmente da un altro. E il nome che gira è sempre quello, l’ex portiere Morgan De Sanctis, che opererebbe sotto lo sguardo di Baldini. 

Gianluca Petrachi, che Pallotta e Fienga avevano voluto strappare al Torino, ha ancora due anni di contratto, ma a questo punto la sua avventura con i giallorossi è davvero alla fine. Una folgore, ma non un fulmine a ciel sereno. Questo proprio no. Da tempo i rapporti si erano incrinati con il boss di Boston, specie dopo un paio di interviste incrociate dei due che, a Sky, avevano mandato messaggi reciprocamente indigesti: Pallotta che ringrazia ed elogia tutti tranne Petrachi, e Petrachi che spiega perché in quell’ambiente «per 20 anni non si è vinto nulla». Bisognerà vedere come l’ambiente assorbirà questo ennesimo colpo (mercoledì sera ospiterà la Sampdoria per la 27ª giornata della A che riprende), dopo le rivelazioni di Pallotta sulle incertezze della trattativa con Friedkin e le confuse voci di mercato.

Infine, buone nuove da Zaniolo: dopo l’operazione al naso le capacità respiratorie vanno sempre meglio.

METRO

Articoli Correlati
Sport