Meteo
 


Spettacoli

La Festa della Musica dedicata a Ezio Bosso

Musica Roma

ROMA «Abbiamo deciso di dedicare la Festa della Musica del 21 giugno al maestro Ezio Bosso, che ci ha da poco lasciato. Ci sembrava il modo migliore per rendere omaggio alla memoria di un grande artista a cui, circa un anno fa, Roma aveva conferito la cittadinanza onoraria».

Con questo post sul suo profilo Facebook, la sindaca Virginia Raggi annuncia che il 21 giugno la musica renderà omaggio al direttore d'orchestra, compositore e pianista morto per una malattia neurodegenerativa a Bologna lo scorso 15 maggio.

«Sarà una giornata in cui, come negli ultimi quattro anni, Roma celebrerà in modo libero l'amore per la musica», scrive ancora la Raggi  che passa poi a spiegare come saranno le procedure di registrazione per la partecipazione alla Festa della Musica 2020, primo grande evento nel post coronavirus.

«Tutti coloro che vorranno partecipare alla Festa possono farlo semplicemente registrandosi sul sito www.festadellamusicaroma.it. Si potrà registrare la propria performance musicale o canora oppure si potrà fare un live sui social il 21 giugno, diffondendo il proprio contributo con l'hashtag #FDMRoma2020».

Un appuntamento musicale che lascerà la piazza e si sposterà sul web per ottemperare al distanziamento sociale e al divieto di assembramenti.

«Le partecipazioni saranno libere e spontanee - conclude la sindaca - senza alcun limite alla proposta musicale che potrà spaziare dal genere classico al reggae, dall'elettronica al pop».

METRO

Articoli Correlati
Spettacoli