Meteo
 


Fatti&Storie

Salgono a 13 i decessi Prima vittima nel Torinese

TORINO

salute È un 76enne affetto da diverse patologie la prima vittima da Corona virus della provincia torinese. A ieri i morti totali erano 13, 380 i contagi, 50 quelli in terapia intensiva. E mentre si fa strada l’ipotesi di misure più forti per tutto il Piemonte, ieri la sindaca Appendino, che aveva incontrato il presidente Cirio,positivo al Covid-19, si è sottoposta al tampone che è risultato negativo. «Prima metteremo in pratica le prescrizioni per la lotta al Coronavirus, prima tornerà la normalità. Perché questo momento lo supereremo se ognuno di noi si comporterà responsabilmente». Tra i contagiati anche un dipendente del Teatro Regio, in permanenza domiciliare fuori dalla Regione. Lo ha annunciato il direttore Schwarz con una mail interna. 
Disagi si sono registrati ieri all’anagrafe centrale, con la gente in coda e la necessità di mantenere le distanze. Intanto arriva la denuncia dell’Ordine dei medici di Torino: «I medici di medicina generale e i pediatri stanno continuando a visitare i pazienti nel proprio studio, a contatto stretto, ma senza i dispositivi di protezione individuale necessari». 
E continuano gli appelli per sostenere chi è in trincea. «C’è bisogno di camici, mascherine e termometri - dicono dal sindacato Nursing Up - e i tamponi per il virus vanno fatti prioritariamente a chi è in prima linea». cristina palazzo

 

Articoli Correlati
Fatti&Storie