Meteo
 


Sport

Ritorno al calcio giocato un week end di recuperi

Calcio

CALCIO Si torna alllo stadio, anche se senza il pubblico, giustamente. Intanto però nella galassia pallonara italiana ieri è cambiato di nuovo tutto: ci sarà una “scaletta” diversa sui recuperi  delle sei gare della 26esima giornata rispetto a quella ipotizzata  mercoledì al Coni nel parapiglia dei presidenti di Serie A . Niente anticipo al sabato,  e una gara anche al lunedì. La decisione è questa: domenica alle 12.30 Parma-Spal, alle 15 Milan-Genoa e Sampdoria-Verona, alle 18 Udinese-Fiorentina, e alle 20,45 il big match Juventus-Inter. Lunedì Sassuolo-Brescia alle 18.30. Fissati anche tre recuperi della 25esima: si giocheranno il 18 marzo alle 18.30 Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma. Inter-Sampdoria resta invece ancora un mistero. 

Agnelli fa discutere
Hanno fatto molto discutere le affermazioni di Andrea Agnelli (che è stato anche a cena con Steven Zang) sull’avventura in Champions League dell’Atalanta: «Ho grande rispetto per quanto sta facendo l’Atalanta - ha detto Agnelli - ma senza storia internazionale e con una grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla massima competizione europea. È giusto? Penso poi alla Roma, che negli ultimi anni ha contribuito a mantenere il ranking dell’Italia e si trova fuori dopo una brutta stagione, con tutto ciò che ne consegue a livello economico. Vanno protetti investimenti e costi». 

 

Articoli Correlati
Sport