Meteo
 


Sport

Filippo Magnini prosciolto dalle accuse di doping

Doping

Filippo Magnini è stato assolto. Il Tas, la corte di arbitrato di Losanna ha ribaltato la sospensione decisa dal Tribunale antidoping italiano. L’ex nuotatore era stato squalificato per quattro anni, sia in primo che in secondo grado. Il pesarese, due volte campione del mondo dei 100 stile libero e ora ritiratosi, era stato condannato per la frequentazione col nutrizionista Guido Porcellini, a sua volta squalificato 30 anni: l’accusa era di aver tentato di utilizzare sostanze dopanti, cosa che per la Wada equivale ad averlo usato. 
«Ho vinto. Il Tas mi ha assolto in pieno da ogni tipo di accusa», scrive Magnini su Instagram. «È sempre stato così, le gare le ho sempre vinte negli ultimi metri. Mi hanno insegnato a non mollare mai. Sono sempre stato un atleta e una persona corretta. Tremo dalla gioia».

Articoli Correlati
Sport