Meteo
 


Sport

La sberla del Napoli all'Inter: 1-0

Coppa Italia

CALCIO Siamo tornati alla povera Inter? La domanda sorge spontanea. Troppa grazia, nel derby, e troppo poco Milan. Troppe illusioni, forse. Di fronte a un Napoli tosto, sceso in campo allineato e coperto, i nerazzurri, del tutto privi di idee, vedono i sorci verdi. E alla fine perdono meritatamente per 1-0, dando ai partenopei una grande chance in vista del ritorno del 5 marzo al S.Paolo. 
La partita. Un primo tempo sconfortante, per la Beneamata, mentre il Napoli controlla: Lukaku non pervenuto, Lautaro attivo ma sterile, Brozovic nelle nebbie e soffocato da Mertens, qualche buon segnale da Moses e niente più. La ripresa inizia un po’ più vispa, con Lukaku che al 50’, per la prima volta, impegna Ospina, ma troppo debolmente. È però il Napoli, sugli sviluppi della sua prima puntata in contropiede, a passare: merito di una prodezza dal limite, a girare, di Ruiz, su cui nulla può Padelli (57’). Conte mette dentro Eriksen, che si distingue subito per il suo brio e le sue puntate, e poi Sanchez. Al 75’ una discesa di Lautaro crea una mischia nell’area piccola, Lukaku si avventa ma Ospina blocca. Tutto qui, salvo un ultimo brivido, con Ospina che para su D’Ambrosio lanciato da Lukaku.  Conte molto nervoso con l’arbitro. Ma l’Inter non ha gioco. E il Napoli si conferma imbattuto nelle coppe.

SERGIO RIZZA
Twitter: @sergiorizza

Articoli Correlati
Sport