Meteo
 


Fatti&Storie

«Voi portate il virus» Colpita coppia cinese

TORINO

Città «Voi portate il Coronavirus, andate via». E li hanno aggrediti lunedì notte, mentre tornavano a casa, a pochi passi dalla loro abitazione nel quartiere Borgo Vittoria. La coppia di origini cinesi, lui 28 anni, 25enne lei, che lavora al banco sushi in un supermercato della città, è stata anche colpita con una bottiglia: lui al sopracciglio, tanto da dover ricorrere alle cure del 118 per un taglio e lei alla schiena. 
I carabinieri sono sulle tracce degli aggressori che stando ai racconti dei giovani dovrebbero essere due adolescenti, che parlavano italiano. L’episodio ha indignato la comunità: oggi pomeriggio in piazza Castello si svolgerà un flash mob. «È un fatto grave, che ci preoccupa», sottolineano dal Comitato d’emergenza della Comunità cinese del Piemonte, coordinato da Giovanni Firera. «Confidiamo nelle forze dell’ordine», aggiungono pur ritenendo l’episodio «isolato che speriamo non generi ulteriori conseguenze e gesti di emulazione». È intervenuta anche la sindaca Chiara Appendino: «Io e l’assessore Giusta vorremmo ribadire a loro e alla comunità italo-cinese di Torino la vicinanza di tutta la Città, sentimento già espresso la scorsa settimana in occasione del pranzo con i rappresentanti della comunità». Ieri pomeriggio i ragazzi sono andati al comando dei carabinieri di Oltre Dora a formalizzare la denuncia e insieme con i militari hanno effettuato un sopralluogo sul posto cercando eventuali telecamere che possano aver ripreso l’aggressione o momenti utili a ricostruirla. Gli atti sono stati inviati alla procura che se ne occuperà «con massima urgenza». Cristina Palazzo

 

Articoli Correlati
Fatti&Storie