Meteo
 


Sport

Milan e Juve deluse ora in Coppa Italia

Coppa Italia

CALCIO La Coppa Italia per dimenticare. E per rilanciarsi, visto che il campionato è ancora lungo e né Juve né Milan possono permettersi di mollare. Giovedì sera, al Meazza, andrà insomma in scena l’andata di una semifinale particolare: entrambe le squadre sono state infatti sconfitte nell’ultima giornata di serie A ed entrambe non possono permettersi di fallire. Vero che poi ci sarà ancora il match di ritorno (4 marzo), vero però anche che tanta storia si scriverà già tra 48 ore: il Diavolo - oggi decimo in classifica – non potrà permettersi di snobbare una competizione che gli garantirebbe l’accesso europeo in caso di vittoria, mentre la Signora non è nemmeno nelle condizioni di godersi il primo posto in graduatoria. Troppo netta, infatti, la sensazione che questa squadra non sia né carne né pesce, con una difesa non all’altezza della tradizione e un attacco legato al mostruoso Ronaldo di questi tempi. 

Chiunque fallirà giovedì, insomma, andrà incontro a una crisi di nervi ancora più accentuata: inutile fingere che non sia così. «Cancelliamo il derby e ripartiamo», le parole di Ibrahimovic dopo il ko contro l’Inter. «Diamoci tutti una sveglia, a Verona abbiamo lasciato punti per strada in modo imbarazzante», ha tuonato Szczesny.

La Juve intanto fa i conti con la lesione al bicipite femorale di Douglas Costa: starà fermo per 15-20 giorni.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport