Meteo
 


Spettacoli

L’afro-fusion firmata Burna Boy

Musica Roma

ROMA Uno dei nomi di punta della nuova musica africana stasera alle 21,30 sul palco dell'Atlantico Live. Nello spazio di via dell'Oceano Atlantico fa tappa il tour di Damini Ebunoluwa Ogulu, in arte Burna Boy, 29enne artista nigeriano che dal suo debutto nel 2012 ha conquistato velocemente l'attenzione di critica e pubblico con il suo elettrizzante mix di afrobeat, rap, reggae e rhythm'n'blues, da lui stesso definita “Afro-fusion”. 

Nato a Port Harcourt, Burna Boy ha pubblicato il suo primo lavoro discografico, “L.I.F.E”, nel 2013, un album fortemente influenzato dalla musica di artisti come Bob Marley, King Sunny Ade e soprattutto Fela Kuti, il leggendario padre dell'afrobeat, del quale fu manager suo nonno Benson Idonije. 

Il disco ha venduto circa 40 mila copie nel giorno della sua uscita ed è stato considerato miglior disco dell'anno nel 2014 ai “Nigerian Entertainment Awards”. 

Vincitore in seguito di diversi altri riconoscimenti - ultimo dei quali il “Bet Awards 2019” - Burna Boy ha collaborato in questi anni con tantissimi altri grandi artisti internazionali da Ed Sheeran a Lily Allen. 

Arriva nella Capitale con il “The African Giant Tour”e presenterà dal vivo successi come, fra gli altri, “Ye”, “On the Low” e “Gbona”. Info: ticketone.it

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli