Meteo
 


Spettacoli

Margot Robbie: «Le vere eroine siamo noi»

Cinema

ROMA Donne senza uomini. O, anche, come combattere liberandosi degli uomini zavorra. Quelli che non ti amano più, che si prendono i meriti di ciò che fai, quelli violenti e via dicendo. Cinema fumettistico ma su questo gravita l'atteso “Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn”  by Cathy Yann (da oggi in sala) che porta in corsa, in volo, in combattimento sempre, la travolgente Harley Quinn (bellissima e tostissima Margot Robbie) che ha appena rotto con Joker e in quel di Gotham City non ha più protezione: è circondata da squali e uomini pessimi e deve arrabattarsi da sola per sopravvivere.

Lei, la sua faccia tosta, i suoi eccessi e  la sua iena domestica. E poi le sue amiche di battaglia, incrociate lungo la strada.

Saranno loro le protagoniste di questo che Margot Robbie (anche produttrice) voleva fosse «un action movie al femminile, con in campo una squadra solo di donne perché in giro c'è ne sono davvero troppo poche. Per questo  anche Joker sarà del tutto assente dal film, nominato ma assente». Con il cattivo psicopatico Ewan McGregor  e l'inventiva anarchia di donne pronte a tutto, finalmente in nome della propria battaglia.

SILVIA DI PAOLA

Articoli Correlati
Spettacoli