Meteo
 


Spettacoli

Il Vokalfest fa il pieno di musica

Musica Roma

ROMA «Con il “Vokalfest” vogliamo affermare la bellezza e la forza del canto, soprattutto quando viene fatto in collettività. Con questa piccola Woodstock della musica corale ricordiamo a tutti che ciascuno di noi ha dentro di sè uno strumento musicale potentissimo: la propria voce. Lasciatevi sorprendere». Parole di Dodo Versino, ideatore insieme a Davide Dose di “Vokalfest”, vera e propria festa della musica corale, in programma domenica alle 18 nella sala Petrassi del Parco della Musica.

La manifestazione nasce con l'obiettivo di valorizzare la polifonia vocale e la musica a cappella attraverso l'incontro tra realtà molto diverse tra loro per genere e repertorio, dal soul ai cori alpini, dal gospel ai canti gregoriani fino al beatboxing e alle reinterpretazioni di classici del rock e del pop. 

Sul palco saliranno alcune delle migliori formazioni vocali italiane, a partire dal Coro Che Non C'è, conosciuto per l'apparizione a “Tu Si Que Vales”, ma sopratttuto per il video virale del medley sui Queen cantato nei cortili di scuola.

Fra i protagonisti della serata anche il CoroPop di Salerno diretto da Ciro Caravano, leader dei Neri per Caso, il Coro Cantering, specializzato nella tradizione folk italiana, Le Mani Avanti, Flowing Chords e Alien Dee, uno dei migliori beatboxer d'Europa. Info: ticketone.it

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli