Meteo
 


Fatti&Storie

Un incidente riapre il caso monopattini

TORINO

TORINO L’equiparazione biciclette-monopattini scattata a inizio anno non convince tutti. Nelle ultime settimane i mezzi a due ruote sono aumentati per le vie di Torino anche con qualche rischio, proprio nel primo pomeriggio di ieri un ragazzo che viaggiava sul mezzo è stato investito da un’automobile.

L’incidente è avvenuto in piazza Bernini: non ci sono stati feriti gravi, ma il caso riaccende la polemica in una città che sui monopattini ha visto scatenarsi molti scontri in Sala Rossa. Intanto la polemica si sposta alla Camera: i deputati piemontesi Roberto Rosso (Forza Italia), Elena Maccanti (Lega) e Mauro Rotelli (Fratelli d’Italia) hanno chiesto che sia messo un freno all’equiparazione «evitando che ci scappi il morto». Lo hanno fatto con una risoluzione per impegnare il governo a sospendere l’applicazione fino alla conclusione delle sperimentazioni già avviate in diverse città. «Ora attendiamo che la maggioranza ci comunichi come intende integrare la nostra risoluzione - affermano i deputati -. Sicuramente resta il pasticcio che hanno creato».

Dai capigruppo M5S in Commissione Trasporti la rassicurazione che ci si sta lavorando: «Siamo consapevoli che la normativa presenti alcune criticità e che equiparare questi mezzi alle bici non risolva completamente i problemi».

CRISTINA PALAZZO

Articoli Correlati
Fatti&Storie