Meteo
 


Fatti&Storie

Cina, il nuovo virus è più contagioso della Sars

il virus cinese

Il nuovo coronavirus, che ha contagiato oltre 2mila persone in Cina e ne ha uccise 56, "non è così potente" come il virus Sars, ma risulta più contagioso. Lo hanno sottolineato le autorità sanitarie cinesi, in una conferenza stampa a Pechino.    

Sars. La Sars causò 774 morti in tutto il mondo (349 nella Cina continentale e 299 a Hong Kong). "Questa malattia non è potente come la Sars", ha spiegato Gao Fu, responsabile del Centro cinese per il controllo e la prevenzione della malattie. Tuttavia, sembra che "la capacità di propagazione del virus sia aumentata", ha osservato al suo fianco Ma Xiaowei, capo della Commissione sanitaria nazionale​. Il virus ha un periodo di incubazione fino a due settimane, durante il quale è possibile il contagio.     La crisi epidemica coincide con il Capodanno cinese, un periodo di sette giorni festivi solitamente segnati da massicci spostamenti della popolazione; e proprio queste feste potrebbero essere "la migliore finestra" di opportunità per arginare la diffusione delvirus, hanno fatto notare gli esperti cinesi. Se le limitazioni ai trasporti saranno effettivamente realizzate, si potrebbe "guadagnare tempo" per prepararsi alla fase successiva, quando si dovrà pensare alla prevenzione e al controllo dell'epidemia.

Articoli Correlati
Fatti&Storie