Meteo
 


Fatti&Storie

Caso sospetto a Parma La donna di ritorno da Wuhan

il virus misterioso

​Sono state attivate dalle Aziende sanitarie di Parma tutte le procedure previste per un presunto caso di nuovo coronavirus su una donna, residente nel parmense, che di ritorno da Wuhan ha accusato lievi sintomi di infezione alle vie respiratorie. Il caso, riferiscono i sanitari, è solo sospetto. La signora in buone condizioni di salute è ricoverata nel reparto di Malattie infettive dell’Ospedale Maggiore di Parma. Come previsto in questi casi e in via del tutto precauzionale Azienda ospedaliero-universitaria e Azienda Usl di Parma hanno adottato tutte le misure stabilite dal Ministero della salute e dalle Autorità sanitarie regionali.

Negativo a Bari. E' risultato invece negativo anche il test effettuato all'istituto Spallanzani di Roma sulla donna ricoverata a Bari per sospetto coronavirus, dopo il primo responso sempre negativo al policlinico di Bari. Ne dà notizia il direttore scientifico Giuseppe Ippolito.

Gran Bretagna. Sono risultati tutti negativi anche i 14 casi sospetti di contagio da coronavirus rilevati in Gran Bretagna.     "Siamo tutti d'accordo sul fatto che il rischio per il pubblico del Regno Unito rimanga basso, ma ad un certo punto potrebbero esserci casi nel Regno Unito", ha affermato il direttore sanitario Chris Whitty. "Abbiamo provato e testato misure in atto per rispondere. Il Regno Unito è ben preparato per questo tipo di casi, con un'eccellente prontezza contro le malattie infettive". Whitty ha affermato inoltre che a Heathrow sarà istituito un "centro di sanità pubblica" a partire da oggi, composto da medici e altri funzionari della sanità pubblica.

Articoli Correlati
Fatti&Storie