Meteo
 


Sport

Il Milan va a Brescia Paquetà resta a casa

Campionato

CALCIO «Se i numeri dicono che facciamo bene, non mentono. Le nostre interpretazioni delle gare esterne sono state positive, di una squadra che fa la partita e che crede di poter vincere. Dobbiamo continuare così, non abbiamo fatto nulla. Siamo contenti delle vittorie ma c'è ancora tanta strada da fare. Restare concentrati e attenti». È l'avvertimento ai suoi giocatori del tecnico del Milan, Stefano Pioli, ieri, vigilia della trasferta di Brescia di stasera (ore 20.45, stadio Rigamonti) che arriva dopo le due vittorie in campionato contro Cagliari e Udinese. Servono punti-salvezza per le rondinelle (Balotelli squalificato), punti-Europa per il Diavolo, che poi ospiterà il Verona (dopo il Torino in Coppa Italia) e dopo ancora avrà il derby.

Per stasera il Milan ritrova Calhanoglu, Musacchio e Calabria, ma Paquetà non è stato convocato, su sua stessa richiesta: tra tachicardie e incertezze di mercato non sarebbe sereno. Pioli di lui dice: «Ha fatto bene. Ma, con le qualità che ha, deve essere più decisivo».

METRO

Articoli Correlati
Sport