Meteo
 


Sport

Derby Roma-Lazio Due partite in una

Campionato

CALCIO Buttate fuori dalla Coppa Italia, Roma e Lazio si ritrovano al derby di domenica alle 18 (arbitra Calvarese di Teramo). Ma l’eliminazione è l’unico, labile punto di contatto tra le due situazioni: la Lazio, che deve recuperare un turno di campionato, sta lassù, e se vincesse il derby le si aprirebbero scenari inimmaginabili; la Roma, 4ª a meno 7, deve soprattutto guardarsi le spalle dall’Atalanta. Dalla Coppa Italia, ad ogni modo, si riparte. A fronte alta, nel caso dei biancocelesti: anzitutto per la prestazione di livello contro il Napoli; e poi per quel Correa ormai tornato nella banda a contendere il posto a Caicedo (Luis Alberto, per domenica, resta incerto). Ieri, poi, Lotito al Tg2 ha dipinto un ritratto di Inzaghi che trasuda armonia ambientale: «Vive la Lazio come la sua famiglia, qui è partito dagli allievi regionali...quando ha avuto delle difficoltà come calciatore l’ho chiamato e gli ho proposto di fare un percorso diverso...È uno che lavora 24 ore al giorno».

Si riparte con più mestizia a casa Roma. Pesa l’analisi di Fonseca dopo l’ennesimo ko con la Signora («Abbiamo fatto bene, ma solo fino agli ultimi trenta metri...»), pesa l’infortunio al maledetto ginocchio di Diawara. Giocherà Cristante, ma la coperta è cortissima: «Speriamo che la società faccia qualcosa», si lamenta, flebilmente, Fonseca. Senonché il mercato sembra ancora più flebile. Coraggio, Friedkin.

SERGIO RIZZA
Twitter: @sergiorizza

Articoli Correlati
Sport