Meteo
 


Spettacoli

La NCCP racconta Napoli al Parco della Musica

Roma/Musica

ROMA Una delle realtà storiche della musica popolare italiana sabato alle 21 al Parco della Musica. La Sala Petrassi ospiterà il concerto della Nuova Compagnia di Canto Popolare, gruppo fondato nel 1966 da Eugenio Bennato, Carlo D'Angiò, Giovanni Mauriello e Roberto De Simone con l'intento di riscoprire e riproporre i brani della grande tradizione campana nel loro stile originale. 

Conosciuta in tutto il mondo anche grazie a progetti come “La Gatta Cenerentola”, la Nuova Compagnia di Canto Popolare ha attraversato la storia della musica italiana degli ultimi 50 anni, ripercorrendo le molteplici declinazioni di una musica aperta a infinite suggestioni.

Un tripudio di suoni e armonie, di origine disparata e di grande forza espressiva caratterizza anche “Napoli 1534. Tra moresche e villanelle”, il nuovo album che la formazione presenterà sabato in anteprima nazionale. 

Lo spettacolo prende spunto da un'antica raccolta di villanelle, punto di partenza e innesco di una ricerca artistica più complessa e ambiziosa, in cui il linguaggio musicale di origine popolare assurge a una fattura di matrice colta per esprimere istanze di respiro universale. 

Il concerto della Nuova Compagnia di Canto Popolare inaugura la rassegna “Di Canti e di Storie”, organizzata da Squilibri Editore con la Fondazione Musica per Roma. Per informazioni telefonare allo  0680241281.

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli