Meteo
 


Fatti&Storie

Furbetti del cartellino assolti a Sanremo

Furbetti del cartellino

È stato assolto il vigile finito nell’inchiesta dei «furbetti del cartellino» che aveva portato nel 2015 a 43 misure cautelari, 35 arresti domiciliari e 8 obblighi di firma nel comune di Sanremo. Era balzato agli onori della cronaca perché filmato mentre timbrava il cartellino in mutande. Assolti perché il fatto non sussiste lui e altri 9 imputati che avevano scelto di ricorrere al rito abbreviato.  Sono 16 invece i rinvii a giudizio e altrettanti i patteggiamenti. Il vigile era anche custode e poteva timbrare “in borghese” proprio davanti alla porta di casa. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie