Meteo
 


Fatti&Storie

Deforestazione da boom: è aumentata dell'85%

amazzonia

La deforestazione nella foresta pluviale amazzonica nel nord del Brasile nel 2019 è aumentata dell'85%, rispetto all'anno precedente: è quanto emerge dai dati ufficiali. I 9.166 chilometri quadrati persi rappresentano il numero più alto in almeno cinque anni, secondo l'Istituto nazionale per la ricerca spaziale del Brasile. Nel 2018 l'area disboscata era stata di 4.946 chilometri quadrati. Il forte aumento coincide con il primo anno in carica del presidente Jair Bolsonaro, scettico sui cambiamenti climatici, che ha allentato le restrizioni allo sfruttamento delle vaste ricchezze dell'Amazzonia.

Satellite. I dati sono stati raccolti dal sistema satellitare Deter, che monitora la deforestazione in tempo reale. E si aggiungono a quelli relativi agli incendi, aumentati del 30 per cento per arrivare a 89.178 nel 2019, rispetto all'anno precedente.

Fatti&Storie
Legge elettorale