Meteo
 


Fatti&Storie

Un tuffo nel vuoto per ricordare i migranti

Milano

«L’ho fatto per fatto per onorare i migranti vittime nel Mediterraneo». È la spiegazione data dal 39enne che ieri si è arrampicato su una gru alta 140 metri in via Melchiorre Gioia. Poi ha appeso due bandiere con la scritta “Stay Human” realizzate con le coperte termiche, ha acceso dei fumogeni e si è lanciato nel vuoto, legato a una corda elastica. L’uomo è quindi sceso ed è stato denunciato per procurato allarme e invasione di edifici. I  vigili del fuoco avevano steso il materasso gonfiabile. Per ore il traffico della zona è rimasto bloccato.

Articoli Correlati
Fatti&Storie