Meteo
 


Fatti&Storie

Leogrande è commissario porterà a ristrutturazione

Alitalia

Giuseppe Leogrande è il nuovo commissario unico di Alitalia. Avvocato del foro di Bologna dal 1992, è conosciuto soprattutto come commissario straordinario e poi presidente di Blue Panorama Airlines. I suoi studi e la sua esperienza professionale sono legati al diritto fallimentare, con particolare attenzione alle procedure di amministrazione straordinaria. Tra gli incarichi ricoperti, quello di responsabile ufficio affari legali del Gruppo Fochi in amministrazione straordinaria e consulente per il gruppo Parmalat; quindi, commissario straordinario dei gruppi Tecnosistemi, Giacomelli e Itea, in amministrazione straordinaria; poi coadiutore del commissario straordinario di Sacaim, di cui diventa commissario straordinario; dal marzo 2014, commissario straordinario di Blue Panorama Airlines in amministrazione straordinaria, arrivando poi alla presidenza della società di nuova costituzione, fino al dicembre 2017.      Tra i vari incarichi ricoperti, Leogrande è stato il coordinatore del gruppo di assistenza alla Commissione di studio istituita presso il ministero dello Sviluppo Economico concernente le problematiche attinenti le procedure di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi. Tra le sue opere, il ​Commento ragionato alla riforma fallimentare.

Cigs. Alitalia propone di estendere per altri tre mesi la cassa integrazione straordinaria in scadenza il 31 dicembre, fino al 23 marzo 2020, per 1.180 addetti. I commissari straordinari, si legge nella comunicazione inviata ai sindacati di categoria e per conoscenza ai ministeri del Lavoro, dello Sviluppo economico e dei tTrasporti, "ritengono necessaria per l'attuazione del programma di crisi l'intervento della cassa integrazione straordinaria dal 1 gennaio prossimo al 23 marzo 2020". la Cigs riguarderebbe 80 comandanti, 350 unità per il personale di cabina e un massimo di 750 dipendenti personale di terra. La gestione commissariale, si legge nella lettera, ritiene "esigenza imprescindibile" continuare a sviluppare "anche mediante il regime di integrazione salariale del personale di terra, il processo di profonda trasformazione e razionalizzazione della struttura organizzativa nonché della responsabilità in un'ottica di semplificazione dei processi con un conseguente efficientamento del costo del lavoro". Necessario poi "riconsiderare l'organico del personale navigante i coerenza con l azioni poste in essere dalla gestione commissariale nell'ambito delle esigenze derivanti dalla stagionalità e dal network". 

Piloti. L’associazione Nazionale Piloti prende atto della nomina di Giuseppe Leogrande alla guida di Alitalia parlando di una "scelta sensata del governo". "Visti anche gli ottimi risultati ottenuti nella vicenda Blue Panorama - afferma il presidente di Anp, Marco Veneziani - ora si proceda ad una vera ristrutturazione per garantire il rilancio e il futuro di Alitalia". 

Articoli Correlati
Fatti&Storie