Meteo
 


Spettacoli

La Pivetti si sdoppia per “Viktor und Viktoria”

Torino/Teatro

TORINO Il mondo dello spettacolo non è sempre scintillante e, quando la crisi colpisce, anche gli artisti devono aguzzare l’ingegno, ieri come oggi. Lo sa bene Viktoria, talentuosa cantante disoccupata, che, in “Viktor und Viktoria”, commedia con musiche di Giovanna Gra, liberamente ispirata all’omonimo film di Reinhold Schünzel, si finge un uomo, Viktor, conquistando le platee, ma scatenando anche, con il suo fascino androgino, curiosità e sospetti. 

Ad interpretare questo doppio ruolo, che sullo schermo fu prima di Renate Müller e poi, nel rifacimento nell’82, di Julie Andrews, sarà dopodomani, alle 20.45, e domenica, alle 15.30, al Teatro Alfieri,  Veronica Pivetti.

Con la regia di Emanuele Gamba, la pièce è ambientata nella Berlino degli Anni 30.

Nella città stordita prima dai fasti e poi dalla miseria della repubblica di Weimar, un’attrice di provincia approda in città, spinta dalla fame e in cerca di scrittura. L’incontro con un collega attore, immigrato italiano, sembra cambiarle la vita, immergendola negli eccessi della vita notturna. La coppia condivide fame, scene e battute e, alla fine, si scambia anche sesso ed identità.

È proprio Susanne a sacrificarsi e a diventare un acclamato e affascinante en travesti, grazie anche all’aggiunta di un colorato, buffo e stravagante fallo di cotone che diventa l’emblema del loro piccolo grande segreto. 

Saranno problemi sentimentali a minare la coppia e a spingere Susanne/Viktor verso altre braccia (Info: torinospettacoli.it).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli