Meteo
 


Fatti&Storie

Doccia gelata sul Mes "No a modifiche o rinvii"

Ue

“Non vedo necessità” di modificare l'accordo raggiunto sulla riforma del trattato Mes o gli allegati. Lo ha detto il presidente dell'Eurogruppo, Mario Centeno, al suo arrivo alla riunione dei ministri delle Finanze della zona euro. “Stiamo affrontando questioni tecniche. L'accordo politico è stato raggiunto. Pensiamo che sia importante che il dibattito politico avvenga in tutti gli Stati membri. I ministri lo sottolineeranno oggi. Ma non vedo margine” per modificare l'accordo o un rinvio più lungo, ha detto Centeno. 

Francia. "La Francia sostiene la riforma del Meccanismo europeo di stabilità come adottata qualche mese fa. E' una riforma maggiore" che porta a "una protezione considerevole per i risparmiatori". Lo ha detto il ministro delle Finanze francese, Bruno Le Maire, al suo arrivo all'Eurogruppo, auspicando una ratifica rapida in tutti gli Stati membri. La riforma "ci ha richiesto mesi e mesi di negoziati. Il punto chiave di questa riforma è che se domani dovesse esserci una nuova crisi finanziaria sono le banche che dovrebbero salvare le banche e non i risparmiatori. Questa riforma del Mes è una protezione considerevole per i risparmiatori", ha detto Le Maire. "Mi auguro che possa essere ratificata in tutti gli Stati membri il più rapidamente possibile", ha concluso il ministro francese.

Articoli Correlati
Fatti&Storie