Meteo
 


Fatti&Storie

Blocca un treno M3 e aggredisce gli agenti

Milano

trasporti  Prima ha azionato il freno di emergenza di un convoglio della M3, poi ha aggredito gli agenti che erano intervenuti, costringendoli a fermarlo con il taser. In manette lunedì mattina è finito un gambiano 22enne, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. La volante era intervenuta intorno alle 10.40 circa in via Impastato, nel deposito Atm, dopo che l’uomo aveva azionato il freno d’emergenza su un convoglio della linea gialla  alla fermata San Donato. Il 22enne si sarebbe poi  scagliato contro il capostazione sulla banchina  e sarebbe quindi scappato all’interno del deposito Atm dove  avrebbe danneggiato con un pezzo di ferro alcuni mezzi. Quando i poliziotti sono arrivati e sono intervenuti - stando al racconto degli stessi agenti - li ha aggrediti. Per bloccarlo, questi sono stati costretti a usare il taser, la pistola elettrica che impedisce i movimenti per qualche secondo. Secondo quanto appreso, però, il giovane non si sarebbe comunque fermato e sarebbe comunque riuscito a lanciare un pezzo di ferro colpendo uno degli agenti. Infine è stato fermato e arrestato. Metro

Articoli Correlati
Fatti&Storie