Meteo
 


Spettacoli

“I figli del mare” in sala il kolossal di Watanabe

I figli del mare Ayumu Watanabe

ANIMAZIONE La storia di Ruka, liceale ribelle, che viene esclusa dall’attività del club per le vacanze scolastiche, che si annoia a morte e che decide di fare qualcosa che non fa di solito, andare nell’acquario dove il padre lavora.

E a questo punto la storia diventa anche quella di Umi, un ragazzo straniero, cresciuto chissà dove e chissà con chi ma che, di certo, sembra portare con sé straordinari segreti. Ruka lo incontra e resta folgorata dal suo modo di nuotare che lo fa sembrare un uccello in volo, e, avvicinandosi a lui, entra a far parte di un complesso ingranaggio fagocitante.

E qui si apre un’altra storia: quella dei pesci che cominciano a scomparire. Tutto questo lo vedrete da oggi in sala grazie a Nexo Digital ne “I figli del mare”, kolossal dell'animazione diretto dal grande Ayumu Watanabe, tratto dal manga di Daisuke Igarashi.

 

 

S. D. P.

Spettacoli