Meteo
 


Spettacoli

Cala il sipario sul Roma Jazz Festival

Mare Nostrum live

ROMA Sarà un concerto di Mare Nostrum a chiudere domenica la 43esima edizione del Roma Jazz Festival. La storica rassegna romana si concluderà laddove era cominciata, vale a dire dal richiamo a qualcosa, il mar Mediterraneo, che è ricordo e promessa di una fertile convivenza fra gl individui. L’ensemble Mare Nostrum mette insieme il talento di tre grandi protagonisti della scena internazionale del jazz come il trombettista Paolo Fresu, il fisarmonicista Richard Galliano e il pianista Jan Lundgren, musicisti che da sempre hanno praticato la trasversalità dei generi, l'ibridazione dei linguaggi, il piacere della scoperta e del confronto. La loro è una collaborazione decennale, che è stata suggellata dalla pubblicazione di tre album registrati nei rispettivi paesi di origine e che si fonda su una visione aperta sul jazz e sul mondo.

Nel concerto di domenica presenteranno brani di propria composizione, ma anche musiche di repertorio, provenienti da diverse tradizioni, pratiche e latitudini. Una visione molto ampia del jazz è anche quella di Luigi Cinque, che al Parco della Musica suonerà stasera alle 21- sempre per il festival- con la sua Hypertext O'rchestra. Ospite del concerto il contrabbassista e cantante Adam Ben Ezra. Penultimo appuntamento domani con Carmen Souza. Info: 068024128.

 

 

STEFANO MILIONI

Spettacoli