Meteo
 


Sport

Basaksehir-Roma 0-3 Fonseca ipoteca i sedicesimi

Europa League

CALCIO Una Roma da “Wow”  domina e travolge 3-0 il Basaksehir, vince per la prima volta nella sua storia in Turchia e avvicina la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. Ai giallorossi basterà infatti un pari tra due settimane all’Olimpico contro gli austriaci del Wolfsberg, già eliminati, per centrare il passaggio  del turno. 

Allo stadio “Fatih Terim” di Istanbul è tutto facile per i  capitolini che chiudono la pratica nel primo tempo grazie alle reti di Veretout su rigore alla mezz’ora, Kluivert al 40’ e Dzeko al 45’. Il tutto davanti a Recep Erdoğan, presidente della Turchia ed acceso tifoso del Basaksehir. 

In realtà non è stato proprio tutto facile: è stata la Roma, con un atteggiamento maturo, sicuro e definitivo a far prendere subito la piega giusta alla partita.  Nella classifica del girone la Roma guida ora  con 8 punti insieme ai tedeschi del Borussia Moenchengladbach, con i tedeschi però in  vantaggio per gli scontri diretti; segue a quota 7 il Basaksehir e chiudono a 4 gli austriaci del Wolfsberg, matematicamente eliminati. 

Da segnalare che in avvio di ripresa, all’8’, un oggetto lanciato dagli spalti ha colpito  alla testa Pellegrini mentre stava per battere un calcio d’angolo. Il 23enne romano ha perso sangue ma non si è arreso, è stato medicato a bordo campo ed è tornato a giocare. Un episodio che poteva certamente  rovinare la festa ad una squadra che ieri ha dominato, giocando con grande personalità: come vuole Paulo Fonseca. 

Articoli Correlati
Sport
Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)