Meteo
 


Spettacoli

Cremonini: «Questa è la mia bella storia»

Cesare Cremonini

MUSICA «È la storia della mia vita. Ed è una bella storia da raccontare». Così Cesare Cremonini descrive Cremonini 2C2C The Best Of, raccolta dei suoi primi 20anni di carriera. Ci sono i successi dei Lùnapop e da solista, tracce pianoforte e voce, rarità. E sei inediti, «che è come scrivere un nuovo album, non sono riempitivi». Spiccano il singolo Al telefono e la giocosa Giovane e stupida, che racconta la sua storia con una ragazza molto più giovane: «È uno scontro generazionale. Del resto oggi l’amore è il modo migliore per decifrare la realtà».

Amato dal pubblico e incensato dalla critica, Cremonini non si sente arrivato: «Vivo nel periodo di mezzo fra i grandi cantautori del passato e le novità degli anni 2000 e ho l’ambizione di scrivere una pagina di musica italiana. In questa seconda parte di carriera corro verso il futuro e ho molto da imparare. Le cose cambiano velocemente, ma non voglio competere con quel che va oggi su Spotify, i miei sono pezzi da sentire sino alla fine. E credo ci siano tante persone pronte ad ascoltare e a cui regalare spunti di riflessione». In estate i live negli stadi: 27 giugno Milano, San Siro; 4 luglio Torino, Olimpico; 10 Roma, Olimpico.

 

 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli