Meteo
 


Spettacoli

Suleiman a caccia di una patria

Il paradiso probabilmente Elia Suleiman

CINEMA Tra Nazareth, Parigi e NY  a raccontare a follia degli uomini e la ricerca di una patria alternativa a quella Palestina dove sembra impossibile vivere. Il pluripremiato regista Elia Suleiman stavolta racconta se stesso in una saga comica che zigzaga in cerca del significato d’identità, nazionalità e appartenenza, con una sola domanda che rimbalza per tutto il film: qual è quel luogo che possiamo chiamare casa?

Ecco il tragicomico “Il paradiso probabilmente”, premiato con una menzione speciale al festival di Cannes, interpretato dallo stesso regista nei panni di se stesso e da Gael Garcia Bernal e in arrivo nelle nostre sale. Alla fine una ricerca di patria ma, soprattutto, il racconto della folle tensione che esaspera tutti i luoghi in cui viviamo.

 

S. D. P.

Spettacoli