Meteo
 


Sport

Le maglie di Pelè e Coppi all'asta i cimeli dei miti

TORINO

CALCIO La maglia di Pelé indossata dal campione verdeoro nell’amichevole del 18 luglio 1971 tra Brasile e Jugoslavia (valore stimato 10.-15 mila euro) e quella gialla che il leggendario Fausto Coppi vestì al Tour de France del 1961, il cui valore è superiore ai 20 mila euro. Sono due fra i 365 cimeli che il 5 dicembre, a partire dalle ore 15, la casa d’asta Bolaffi metterà all’incanto, con gli interessati che potranno fare le loro offerte anche su internet, al sito www.astebolaffi.it. Per quanto riguarda il calcio, spiccano la medaglia d'oro vinta dal milanista Giuseppe Sabadini nella finale della Coppa delle Coppe del 1973; la maglia utilizzata da Gaetano Scirea durante i Mondiali del 1986 in Messico (lotto 179, stima 2.000-2.500 euro), quella di Gianpiero Marini indossata dal centrocampista interista nel mitico “Mundial” 1982 in Spagna (lotto 181, stima 3.000-3.500 euro) e la maglia di Giampiero Boniperti col numero 8, da lui spesso indossata in nazionale (lotto 190, stima 2.000-2.500 euro). Altra rarità la maglia che Antonio Valentin Angelillo, indossò come membro della rappresentativa “Milan-Inter” nell’amichevole contro il Chelsea, disputata a  San Siro il 13 ottobre 1965 (lotto 164, stima 2.500-3.000 euro). Tra le curiosità, una mazza da baseball utilizzata da Michael Jordan con la firma autografa del campione del basket (lotto 339, stima 500-750), testimonianza di una parentesi sportiva non troppo fortuna per Air Jordan. 

Articoli Correlati
Sport
Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)