Meteo
 


Sport

Si fa male Barella L’Inter non si ferma

Inter

L’Inter di Conte si è ormai saldamente inseiata come l’anti-Juventus. Come ha detto lo stesso allenatore, senza l’Inter il campionato sarebbe già chiuso. Invece no, adesso è una corsa a due con le rivali tagliate fuori, e con i nerazzurri che per il momento non hanno nulla da invidiare ai campioni d’Italia. La vittoria 0-3 a Torino (che inguaia sempre più Mazzarri e la sua squadra) conferma l’eccezionale stato dell’Inter, con un solo importante limite: la Champions. Mercoledì i nerazzurri vanno a Praga per affrontare lo Slavia. E dopo Dortmundla classifica non sorride. Ai lombardi potrebbe anche non bastare vincere sempre nelle ultime due partite, dato che hanno 4 punti dietro ai 7 del Borussia e agli 8 del Barcellona. Però le due capolista si affronteranno mercoledì, e si vedrà se ne possa uscire qualcosa di buono. Ma intanto è la squadra di Conte che deve fare fino infondo tutto il suo dovere come fa in campionato. 
L’Inter non dovrebbe riuscire a recuperare i suoi infortunati, ai quali anzi si è aggiunto Barella. Cattive notizie per il centrocampista azzurro: gli accertamenti hanno evidenziato «un distacco di un frammento cartilagineo della rotula». Si dovrà operare.

Articoli Correlati
Sport
Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)