Meteo
 


Sport

Caceido nel recupero regala il terzo posto alla Lazio

Lazio

Caceido all’ultimo respiro, Lazio corsara in trasferta contro il Sassuolo: i biancocelesti hanno battuto gli emiliani per 2 a 1 con un gol in pieno recupero che consente alla squadra di Immobile di mantenere il terzo posto in classifica a quota 27. Nel primo tempo la Lazio era passata in vantaggio con Immobile ma era stata raggiunta alla fine della prima frazione da Caputo. La Lazio tiene cosi' a distanza la Roma. 
La Lazio trova il quinto successo di fila e siconferma squadra lepre dietro le due imprendibili battistrada Juventus ed Inter.
Poche sorprese nel 3-5-2 di Simone Inzaghi, con Strakosha fra i pali, davanti a lui i difensori sono Patric, Acerbi e Luis Felipe, a centrocampo spazio per il terzetto composto da Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto, con Lazzari e Lulic sugli esterni. In attacco Immobile e Correa. La Lazio parte subito bene e sostanzialmente domina il primo tempo, impegnando più volte il portiere avversario Consigli. Il Sassuolo soffre la pressione e al 34’, arriva il gol del vantaggio per la squadra di Inzaghi. Percussione di Correa, appoggio a Immobile in area, destro non irresistibile con Consigli che si lascia sfilare la sfera sotto il corpo per il 15esimo gol per il centravanti della Lazio. La reazione del Sassuolo è immediata ma il pareggio arriva al 46’ con Caruso, convalidato dal Var (che per mezz’ora ha avuto problemi tecnici). Nella ripresa la Lazio continua ad attaccare, ma corre anche dei rischi, finché in recupero il subentrato Caicedo agguanta i tre punti.

Articoli Correlati
Sport
Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)