Meteo
 


Spettacoli

Gli Avion Travel ripartono da “Privè”

Roma/Musica

ROMA «“Privè” per noi ha il valore di un punto di ri-partenza di una carriera trentennale che non si è mai interrotta nelle nostre relazioni. Anche quando siamo stati fermi». 

Con queste parole Peppe Servillo introduce “Privè”, album degli Avion Travel uscito nel 2018, al centro del concerto che la band campana terrà domenca alle 18 al Teatro Vascello per “Flautissimo”.

Il disco, uscito a pochi mesi dalla prematura scomparsa del chitarrista del gruppo Fausto Mesolella, è il primo progetto discografico di brani inediti degli Avion Travel a quindici anni di distanza dal precedente “Poco mossi gli altri bacini”. 

«Il 30 marzo del 2017 - racconta Servillo - ci siamo visti la prima volta tutti insieme per ascoltare le canzoni e per pianificare una pubblicazione. Fausto ci ha lasciato proprio nel pomeriggio di quel giorno». 

«Due figure - continua - abitano questo disco, una amara, l'altra dolce. La prima sfugge alla canzone, la seconda la insegue. Una diffida delle parole e l'altra si consegna alle parole stesse. È un lavoro dalla doppia natura, come da sempre la natura di questo gruppo che in questi mesi ha rigenerato parte di se, come un piccolo animale dalla lunga vita, riaffidandosi a se stesso, alla sua piccola storia, alla propria varia identità».

Info: 065881021

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli