Meteo
 


Fatti&Storie

"Immunità era essenziale" ArcelorMittal conferma il no

Ilva

“Riteniamo che non siano stati rispettati i termini del contratto stesso dal punto di vista legale”. È quanto avrebbe detto Lucia Morselli, ad di ArcelorMittal, durante l’incontro al Mise con governo e sindacati sottolineando che ci sarebbero quindi le condizioni legali per rescindere l’accordo perché hanno trovato condizioni diverse da quelle che si aspettavano. "Una delle condizioni che era considerata essenziale, quando abbiamo firmato il contratto d’affitto, era l’immunità penale. Un’altra condizione era lo stato degli impianti che non era quello che ci era stato prospettato". 

Area a caldo. “L'area a caldo sta migliorando in termini di qualità ambientale ma non è ancora nelle condizioni in cui dovrebbe arrivare nel 2023. Continua ad essere, dal punto di vista ambientale, non ottimale. Fino a qualche settimana fa questo non era un crimine, questa non è una cosa di poco conto”.

Articoli Correlati
Fatti&Storie