Meteo
 


Spettacoli

Nek: «Combattere sempre per l’amore e non arrendersi»

Nek Il mio gioco preferito

MILANO Dopo il live settembrino all’Arena di Verona, Nek ha da poco iniziato il suo tour ufficiale, oltre 30 date in Italia e in Europa. Uno dei primi appuntamenti è quello di stasera agli Arcimboldi (ore 21, da euro 40), dove l’artista di Sassuolo presenterà i pezzi dell’ultimo cd, “Il mio gioco preferito – parte prima”. Un disco diviso in due capitoli, con brani più essenziali e meno elettronici, mentre i testi mescolano riflessioni personali e riferimenti all’attualità che ci circonda. Con l’amore sempre al centro di tutto: «È la risposta migliore alla violenza che c’è in giro. Non bisogna arrendersi, bisogna combattere per l’amore» spiega. In scaletta non mancheranno comunque i classici di una lunga carriera, da “Laura non c’è” a “Se io non avessi te”, per uno spettacolo di oltre due ore con circa trenta brani.

Musica italiana anche al Dal Verme con un super-classico come Marcella e il suo “50 anni di Bella Musica”, concerto che celebra il mezzo secolo di carriera della cantante.

Per i fan più esterofili, ecco in arrivo un paio di cantautori doc: al Fabrique ritroveremo l’irlandese Glen Hansard con “This Wild Willing”, mentre al circolo Ohibò ascolteremo l’americano Micah P. Hinson con “When I Shoot At You With Arrows, I Will Shoot To Destroy You”. All’Alcatraz divertimento e atmosfere rétro coi Postmodern Jukebox, mentre al San Fedele, per “Inner_Spaces”, si terrà una serata al femminile con due promesse della musica elettronica, la svedese Klara Lewis e la turca Ipek Görgün.  

 

 

DIEGO PERUGINI

 

Spettacoli