Meteo
 


Spettacoli

Un “piano a piano” per Bollani e Valdés

Torino/Musica

TORINO Una serata per palati fini con due assi del pianoforte jazz (e non solo). L’appuntamento è per domani all’Auditorium del Lingotto (ore 21, da euro 46), in cui Stefano Bollani e Chuco Valdés si ritroveranno per un concerto “piano a piano”.

Bollani è uno dei migliori pianisti jazz italiani, un virtuoso che  tra emozione e ironia  ama saltabeccare fra stili e generi con fantasia. Eclettico e istrionico, ha pubblicato diversi libri e si è fatto notare in tv con programmi intelligenti come “Sostiene Bollani”.

Valdés, invece, viene da Cuba e porta con sé suoni e ispirazioni di quel Paese, mescolati  ad altre sonorità: ha collaborato con molti artisti, vinto vari Grammy Awards e in patria è considerato una leggenda vivente. Insieme daranno vita a un concerto fra musica, amicizia, complicità, jazz, tradizione afro-cubana e improvvisazione, giocando con le proprie composizioni e  reinventando grandi classici.

Nell’attesa ecco per stasera al Regio (ore 21, euro 15), per Moncalieri Jazz Festival, l’anteprima mondiale dell'opera jazz “Leonardo e il foglio perduto”, composta da Stefano Fonzi prendendo spunto da due opere di Leonardo, “Il Codice del Volo” e “L’Autoritratto”. Sul palco anche Paolo Fresu, Albert Hera e Pino Insegno.

 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli