Meteo
 


Spettacoli

Fiorello: «A 60 anni torno per Viva RayPlay!»

Tv/Viva RaiPlay!

ROMA Pronti, via. Parte domani la piattaforma RaiPlay totalmente rinnovata con la suo nuova offerta di film, documentari, fiction e chi più ne ha più ne metta. A dare il via a questa stagione ci penserà Fiorello che sceglie contemporaneamente Rai1per il suo “Viva RaiPlay!”, un varietà di un quarto d'ora in onda dopo il Tg delle 20 per cinque giorni, fino a venerdì. Una specie di assaggio di quello che sarà poi il vero e proprio show di 50 minuti che sarà trasmesso sulla piattaforma Rai dal 13 novembre ogni mercoledì, giovedì  e venerdì, dalle 20,30.

«Questo di “VivaRaiPlay” - spiega Fiorello - è un inizio, come la tv a colori, la terza rete. A volte mi sorprendo di come faccio ad accettare certe cose. Ho 60 anni, mi piacciono le sfide, se mi avessero chiesto di fare un programma di quattro puntate su Rai1 avrei detto di no, sarebbe stato facile, ma non altrettanto interessante. Farò invece uno show in 50 minuti, tutto da inventare, libero come sono sempre stato». 

E, a proposito di libertà, niente più “Buongiorno” o “Buonasera” visto che i 18 show potranno essere visti in streaming in qualsiasi momento. 

Accanto a Fiorello ci sarà il maestro Enrico CremonesiDanti, gli Urban Theory, i Gemelli di Guidonia, l'attore e regista Phaim Bhuiyan, un “particolare” Vincenzo Mollica e il tiktoker da oltre 7 milioni di follower Luciano Spinelli.

Così, tra personaggi del mondo dello spettacolo e star del web, Fiorello darà vita a un varietà insolito, all'insegna della contaminazione tra diversi linguaggi e stili. 

Viva RaiPlay!” è un programma di Fiorello, scritto con Francesco Bozzi, Pierluigi Montebelli, Federico Taddia e Andrea Boin, Enrico Nocera ed Edoardo Scognamiglio.
La regia è di Piergiorgio Camilli

PATRIZIA PERTUSO

 

Spettacoli