Meteo
 


Spettacoli

Bertè: «Sono l’invasata folle e allegra nonna Addams»

La Famiglia Addams cinema cartoon

CINEMA E una conduttrice di reality, ossessionata dai colori pastello,invase la vita della Famiglia Addams che di presentazioni non ha bisogno. Parte da qui La Famiglia Addams il nuovo cartoon a questa mostruosa famigliola dedicato che da oggi sarà in sala in 500 copie per Eagle e per cui si parla già di un sequel. Nell’italica versione sarà doppiato tra gli altri da Virginia Raffaele, Pino Insegno e da Loredana Bertè, alla sua prima volta da doppiatrice, entusiasta piu che mai.

Loredana Bertè, perché tanto entusiasmo?
«Da tempo volevo fare l’esperienza del doppiaggio e credo di aver trovato una nuova professione ma soprattutto perché la famiglia Addams è un mito».

In che senso?
«Della Famiglia Addams mi affascina l’originalità: ancora oggi la diversità dà fastidio e questa famiglia è il manifesto alla diversità. Ho sempre seguito la serie, non mi perdevo una puntata e sono anni che vorrei doppiare qualcosa di Tim Burton: amo il gotico e il dark e non mi dispiace neanche l’horror. Direi che, anche se qui Tim Burton non c’entra, i toni gotici ci sono».

Cosa ama di più della nonna rock cui dà la voce?
«La folle allegria rock. Mi sono divertita e mi son persa completamente nel personaggio della nonna Addams, un’invasata, geniale, mai prevedibile, una sopra le righe, sempre pronta a tutto. È entrata dentro di me e, prima di oggi, mi sono sentita dentro come Mercoledì, la figlia di Morticia e, infatti, sulla copertina di un mio disco appaio combinata proprio come lei».

 

 

SILVIA DI PAOLA

 

Spettacoli